Skip to content

LinkedIn Ads: come usarle e perché

mockup_linkedin_ads

Lo sapevi che esiste LinkedIn Ads e rappresenta un'ottima idea per mettere il turbo alle tue campagne adv applicate al mondo social?

Linkedin advertising è un utile strumento di marketing digitale che ti aiuta a migliorare il tuo profilo e aumentare il tuo business con campagne pubblicitarie coinvolgenti. Anche se già stai utilizzando altri sistemi su diverse piattaforme, LinkedIn ti offre un'opportunità in più per generare contenuti pubblicitari finalizzati alla creazione di campagne adv per il B2B.

LinkedIn assume, così, ancor più rilevanza nel mondo B2B e diventa un vero e proprio strumento di lavoro per ottimizzare le risorse.

In questo articolo vedremo cos'è LinkedIn ads, perché dovresti iniziare a sfruttarlo e quali sono gli elementi chiave per impostare una campagna adv su questo social network.

Cos’è LinkedIn Ads?

LinkedIn Ads permette ai professionisti di connettersi con diverse aziende attraverso una comunicazione efficace, grazie alla pubblicazione di contenuti pubblicitari.

In tale ottica, LinkedIn Ads si rivela un canale molto interessante per le imprese che desiderano allargare i propri orizzonti di business, concentrandosi sul B2B.

Si ha dunque una prima importante differenza con altri sistemi simili presenti in piattaforme social alternative, come ad esempio Facebook Ads maggiormente improntata sul B2C.

Leggi anche "LinkedIn e Facebook: qual è il miglior social per la tua azienda?"

Apprendendo come usare LinkedIn al meglio, si possono raggiungere anche obiettivi di ricerca personale, competenze specifiche o ruoli per migliorare il tuo business.

Perché fare LinkedIn advertising?

In Italia si contano circa 13 milioni di profili LinkedIn di professionisti e svariate centinaia di migliaia di pagine aziendali. Questo è determinante, poiché per utilizzare le LinkedIn Ads è necessario partire da una pagina business, ovvero relativa a un'azienda.

Uno dei vantaggi della piattaforma è la possibilità di targettizzare gli utenti in maniera granulare:

  • grado di formazione
  • livello di istruzione
  • funzione aziendale
  • mansione ricoperta (job title)
  • località geografica
  • azienda specifica
  • e molte altre opzioni di targeting.

In questo modo è possibile, tramite le campagne Ads LinkedIn, puntare ai propri decision maker di riferimento, cioè un "ceto" medio - alto che ricerca prodotti di qualità. Questa riflessione dovrebbe essere sufficiente per convincerti a fare advertising su questa piattaforma.

Se non ti basta questo, su questo social dedicato al lavoro puoi anche cercare personale qualificato e scoprire cosa cercano alcune figure professionali.

Ad esempio, se offri corsi, puoi scoprire cosa manca a molti utenti per completare la loro preparazione o migliorare il loro percorso. Proponendo un prodotto mirato, puoi aumentare il numero di clienti e rivolgerti direttamente a chi è interessato.

Leggi anche "Ha senso fare pubblicità su LinkedIn? Come si fa? Ecco le risposte"

Tra i vari social media esistenti, LinkedIn è quello più preciso nel definire la targettizzazione del pubblico. Questo facilita il lavoro non solo al Social Media Manager, ma anche al copywriter che scrivono i contenuti.

Quali sono i vantaggi di una strategia su LinkedIn advertising?

Prima di creare un buon contenuto per LinkedIn Ads, è importante conoscere i benefici che questo strumento offre alle aziende. Questi benefici sono rilevanti all'interno di una strategia di Digital Marketing e Content Marketing.

La scoperta dei vantaggi delle campagne Ads su LinkedIn aiuta a fissare obiettivi e capire la relazione tra questi e i benefici della promozione pubblicitaria.

obiettivi_campagne_linkedin_ads

  • Incremento Brand Awaraness.
    Conoscendo come funziona LinkedIn e impostando una valida campagna Adv, è possibile migliorare la conoscenza del proprio brand favorendone la diffusione e la percezione. In questo caso un grado di valutazione potrebbe essere definito dalle impressioni che si generano sui vari post.

  • Miglioramento Brand Identity.
    La Brand Awareness è legata all'identità del brand, ovvero come il pubblico percepisce un marchio o una società. L'obiettivo è far riconoscere un prodotto. In questo caso si ha un'idea più emozionale e starà a chi si occupa di LinkedIn Ads creare un contenuto capace di trasmettere emozionalità al pubblico.

  • Incremento visite al sito web.
    Un post ben realizzato, in grado di creare curiosità e necessità di approfondimento nel lettore, porta direttamente a una migrazione verso il sito web aziendale. Sono molte le aziende che, partendo da un contenuto su LinkedIn, desiderano spostare l'attenzione dell'utente sul sito internet relativo.

  • Crescita del grado di coinvolgimento.
    Qui si fa riferimento all'engagement, termine che identifica la capacità di un post di coinvolgere i lettori in commenti o click. Gli annunci su LinkedIn possono interessare molto le persone e far sentire coinvolta l'utenza. È importante ricordare che si tratta spesso di professionisti di alto livello, quindi le loro azioni sono strategiche per l'azienda.

  • Far conoscere un prodotto o un servizio.
    Foto/Immagini singole, pdf e video sono i migliori contenuti possibili. Anche su LinkedIn è possibile misurare il livello di gradimento e di visualizzazioni, potendo così ricostruire uno storytelling a attraverso filmati e immagini.

  • Ottenimento dei Lead (Lead generation).
    Su LinkedIn si possono ottenere nuovi contatti compilando un modulo di LinkedIn o lasciando dati su una landing page per ricevere bonus, newsletter, sconti o altro.

  • Incremento delle conversioni.
    Questo aspetto sta riscuotendo ultimamente grande peso dal punto di vista del digital marketing e della Lead Management. Dopo aver stabilito il primo contatto (ottenimento lead o in altro modo), il tasso di conversione è un dato che molti analisti utilizzano per creare successivamente strategie mirate. Il più delle volte questo parametro identifica un vero e proprio obiettivo per molte aziende.
    Le LinkedIn Ads aiutano a migliorare le conversioni, passando da potenziali clienti a clienti reali e infine fidelizzandoli.

  • Ricerca personale.
    Una caratteristica di non poco conto delle campagne Ads su LinkedIn è la loro efficacia nella ricerca di personale. Puoi trovare nuove risorse promuovendo le opportunità di lavoro nella tua azienda, cercando persone competenti e mirate, e riducendo i tempi di ricerca. Ciò vale soprattutto per le posizioni di consulenti, manager, funzionari, operatori specializzati, figure professionali di vario genere (progettisti, freelance, consulenti aziendali, direttori di stabilimento, responsabili vari).

Come valutare una strategia Ads LinkedIn di successo?

Una strategia di Digital Marketing di successo deve essere efficiente ed efficace, garantendo un ritorno di investimento (ROI) in tempi ragionevoli. Ciò significa che deve saper raggiungere gli obiettivi senza sprecare risorse e ottimizzando quelle a disposizione.

Per rispondere alla domanda su come impostare una strategia di LinkedIn Advertising è necessario valutare con estrema attenzione gli obiettivi aziendali.

Spesso si chiede se c'è un modo comune per ottenere un buon ritorno sugli investimenti, senza considerare lo scenario competitivo e lo stato dell'azienda. La risposta è no.

Ecco perché fare LinkedIn adv correttamente significa ragionare su ogni mossa, finalizzandola al raggiungimento di quanto desiderato.

Va da sé che l'applicazione di una metodologia standardizzata non è sostenibile. Non è detto che una strategia applicata con successo all'azienda A garantisca i medesimi risultati per l'azienda B, anche se entrambe le realtà imprenditoriali operassero nel medesimo settore.

Si evince come il raggiungimento dell'obiettivo non sia sufficiente per parlare di strategia vincente. L'efficacia non basta: servono efficienza, ottimizzazione delle risorse, ritorno di quanto speso.

Le campagne LinkedIn ads dovranno essere ottimizzate in relazione al target considerato, ovvero alle persone che con maggiore probabilità potrebbero dimostrare interesse per la tua pubblicità. In tal senso è più semplice massimizzare il ritorno dell'investimento (il ROI).

Se vuoi saperne di più sull'analisi dei dati e su altri KPI social media da monitorare per le tue strategie di digital marketing leggi gli articoli dedicati!

Cosa considerare per una campagna Linkedin Ads

Prima di intraprendere un percorso strategico è fondamentale soffermarsi sull'analisi si alcuni parametri, dando per assodata la conoscenza dello strumento social a disposizione.

  • Stabilisci gli obiettivi.
    Cosa vuoi ottenere con le LinkedIn Ads? Visibilità, interazione, conversioni, immagine, identità del brand, sono solo alcuni degli obiettivi possibili che sono raggiungibili se sai come usare bene LinkedIn.

  • Determina il target.
    A chi desideri rivolgerti con la tua campagna ads LinkedIn?

  • Pianifica un orizzonte temporale. 
    Per quanto tempo vuoi attivare la campagna adv LinkedIn? Ovviamente non può essere portata avanti in eterno, ma è bene dare dei termini, fondamentali per avere poi un ritorno.

  • Imposta un budget.
    Gli obiettivi devono essere raggiungibili attraverso un investimento che deve però essere calibrato sulle risorse aziendali.

  • Stima un ROI.
    Ciascun investimento deve essere giustificato e sostenibile. In tale contesto risulta consigliabile determinare un ipotetico ritorno sulla base di quanto investito e in relazione agli obiettivi fissati all'interno della finestra temporale.

  • Pensa ai contenuti da pubblicizzare.
    Il testo e la grafica sono variabili dominanti e determinanti. Grazie al contenuto dei post della campagna LinkedIn Adv si trasmette emozionalità, si crea interesse e si entra in contatto con i lettori, ossia con il target.

    Il contenuto e la creatività rappresentano i fattori chiave del successo di qualsiasi advertising. Se parti da un contenuto di qualità che ben si è già posizionato a livello organico, la spinta economica dell'advertising potrà acquisire maggior successo ed efficacia.

    Sarebbe un grave errore credere che pagando sia possibile sopperire a lacune testuali e ottenere un successo duraturo nel tempo. Tale indicazione aiuta a comprendere come il contenuto e la creatività siano fondamentale per attuare una strategia vincente anche se a pagamento, come nel caso delle LinkedIn Ads.

  • Inserisci la Call To Action.
    Spesso è utile aggiungere una CTA finale che sproni il lettore a compiere un'azione. La frase acquisirà maggior importanza e sarà più efficace quanto più il contenuto del post sarà di qualità.

3 consigli per dare valore alle tue campagne LinkedIn Ads

Ciascuna campagna pubblicitaria ha bisogno di essere sostenuta e alimentata da azioni e comportamenti che siano consoni a quanto intrapreso.

  1. Rafforza la tua tesi.
    Se scrivi qualcosa sul profilo, se informi su un argomento specifico, posta articoli autorevoli che diano valore aggiunto ai tuoi contenuti.

    Che sia un video, un'immagine, un articolo di giornale o di una rivista di settore poco importa: ciò che più conta è che vi sia una provenienza autorevole. In questo modo le persone acquisiranno maggior fiducia nel tuo marchio, in te stesso e nella tua impresa, fidandosi anche delle campagne Ads che realizzerai.

    Un'azienda che gode di ottima fiducia ha una Brand Identity più marcata e, di conseguenza, risulta più apprezzata sul mercato. La conseguenza è che il successo delle LinkedIn Advertising sarà molto più probabile, come pure il loro ritorno.

  2. Sii presente.
    Se lanci una ads LinkedIn dovrai essere presente sulla piattaforma costantemente non solo per seguire l'andamento, ma soprattutto per poter interagire con le persone. Potranno arrivarti messaggi, richieste, candidature, commenti e solo se garantirai una presenza costante potrai sostenere la tua pubblicità e risultare credibile. 

    Ogni giorno monitora il tuo profilo e cerca di entrare in contatto con le persone che hanno manifestato interesse per la tua proposta. Scopri di più sul LinkedIn marketing!

  3. Impara come funziona LinkedIn.
    Se vuoi vincere una gara automobilistica devi prima conoscere alla perfezione l'auto con la quale gareggi. Allo stesso modo, se vorrai una campagna Adv di successo su LinkedIn dovrai prima imparare i segreti dello strumento.

    In alternativa, rivolgiti ad esperti di settore per creare e gestire le tue campagne LinkedIn, così potrai risparmiare tempo e risorse.

Scopri altre best practice nel nostro articolo "LinkedIn Adv: 7 suggerimenti + 1 per la tua strategia"

In conclusione, avendo la perfetta conoscenza di come si usa LinkedIn potrai mettere il turbo al tuo business attraverso l'utilizzo di campagne Ads perfettamente ottimizzate.

Vuoi una consulenza per costruire la tua strategia LinkedIn e sfruttare al meglio le LinkedIn Ads? 

Contattaci